I buyer internazionali faranno incontri B2B con le aziende italiane

Il mercato della GDO italiana è saturo e soprattutto è molto difficile realizzare nuovi contratti e quando questi si accendono sono, spesso, poco remunerativi. Esportare è una soluzione. All’estero esiste una sorta di tacito patto tra produttori perché tutti hanno bisogno di guadagnare qualcosa in più. E’ legittimo.

Non solo: abbiamo una grande tradizione e non sfruttarla è sbagliato. In molti paesi del mondo siamo considerati riferimenti prevalenti per diverse categorie merceologiche (la pasta, i derivati del pomodoro, l’olio extra vergine, il vino, l’aceto balsamico, ecc.), ma anche in altre categorie merceologiche, pur non associando la nostra tradizione al prodotto, siamo presenti in molti paesi del mondo, si pensi ad esempio al caffè.

La ragione del successo del Made in Italy risiede proprio nel brand Italia, assolutamente strategico e sinonimo di qualità nel mercato della produzione alimentare mondiale.

Come si può conquistare clienti all’estero? Presenziando alle Fiere di settore sperando di essere visitati oppure con un altro metodo.

Cibus e GDONews hanno appena siglato un accordo che prevede la condivisione della vastissima rete di contati di buyer e direttori commerciali delle principali catene mondiali e dei maggiori importatori in tutto il mondo. In tutto, tra importatori e buyer, sono 13 mila contatti, di cui circa 5 mila con un rapporto storico e privilegiato con la manifestazione parmense (anche perché usufruiscono annualmente del viaggio, alloggio e visite guidate offerte da Cibus).

Cosa farà GDONews per stimolare ancor di più l’interesse di questi buyer?

  • Invio di news: GDONews in Italia è il punto di riferimento dei buyer perché unica a trattare temi pratici, numeri, analisi, ed il suo approccio tecnico ha trovato il successo nel mondo Retail. Cibus punta a ripetere lo stesso risultato con una sua newsletter, curata da GDONews, con notizie che siano allo stesso modo tecniche ma adatte ai mercati mondiali.
  • I manuali delle categorie (e-book): tradotti in inglese con dati export, import, di produzione, analisi delle vendite, interviste ai protagonisti, analisi delle prestazioni aziendali, inviato gratuitamente ai buyer internazionali della rete Cibus.

Sono inoltre allo studio incontri B2B tra i buyer delle diverse categorie stranieri, italiani ed i produttori. GDONews, forte della relazione con i compratori italiani, sta costruendo una piattaforma di contatto che porterà ad incontri B2B direttamente con i produttori italiani, presentati dai buyer italiani.

Un progetto unico che vale la pena sfruttare. Contatta gli uffici commerciali di GDONews per conoscere i dettagli del progetto e comprendere come beneficiare di queste sinergie.

Per informazioni scrivi a commerciale@gdonews.it, telefona allo 051/082.87.98 o compila il modulo per essere contattato:

Nome e Cognome

Ragione sociale

Telefono

E-mail
Messaggio
Inviando questo modulo autorizzi a registrare ed utilizzare i tuoi dati ed accetti la Privacy Policy